Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al piè di pagina

La Cina rilancia il commercio grazie ad Africa, India, America Latina

Non lasciate che nessuno vi dica che la globalizzazione sta morendo, almeno non ancora. Gli economisti del commercio globale sono ossessionati dalla domanda dei consumatori e dal crescente protezionismo negli Stati Uniti e in Europa, ma la pubblicazione di questa settimana delle statistiche commerciali cinesi mostra che altri mercati potrebbero presto recuperare terreno in termini di rilevanza. La promessa di altri mercati Le esportazioni cinesi verso l'America latina...

Per saperne di più

L'arma segreta del Vietnam: l'agricoltura

In un’economia globale difficile, le esportazioni vietnamite si sono ridotte nel 2023, ma la crescente potenza economica è riuscita a essere uno dei pochi paesi ad aumentare le esportazioni di merci verso la Cina, grazie a un sorprendente aumento delle esportazioni di frutta e verdura, nonché di riso, a dimostrazione l’importanza della diversificazione delle esportazioni. Le Difficoltà del 2023 Il Paese di…

Per saperne di più

Cosa c’è dietro la crisi del commercio high-tech?

Non è stato un periodo facile per il commercio internazionale, come ha rilevato un recente rapporto redatto in collaborazione da Trade Data Monitor e dall'Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale. Secondo l’analisi TDM/WIPO, le esportazioni di high-tech diminuiranno del 4% nel 2023. Il commercio globale e quello high-tech sono aumentati e affondati come le montagne russe dal 2019. Dopo...

Per saperne di più

La Cina aumenta le importazioni di minerale di ferro e rame nel contesto del boom della costruzione di automobili

Nel dicembre piuttosto cupo e nelle statistiche annuali sul commercio cinese pubblicate nella seconda settimana di gennaio è stato sepolto un dato che ricordava gli anni di boom del consumo cinese di materie prime: la Cina sta acquistando molto più minerale di ferro e rame. A dicembre, la Cina ha aumentato le importazioni di minerale di ferro di 11,1% su base annua, portandole a 100,9...

Per saperne di più

Il futuro del commercio UE-Cina

Giovedì, quando i leader dell’Unione Europea si sono riuniti a Pechino, una delle loro richieste alla Cina era una relazione commerciale più equa. "La Cina è il partner commerciale più importante dell'UE", ha affermato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “Ma ci sono chiari squilibri e differenze che dobbiamo affrontare”. La debole economia dei consumi europea sta facendo la sua parte...

Per saperne di più

Le 10 principali tendenze commerciali secondo Trade Data Monitor per il 2024

Non è un momento facile per il commercio globale, ovvero circa $25 trilioni di un’economia mondiale da $105 trilioni. Il protezionismo imperversa negli Stati Uniti e in Europa, causando tensioni geopolitiche con la Cina. L’inflazione in gran parte del mondo ha ridotto i portafogli dei consumatori e le importazioni, mentre la deflazione in Cina sta spaventando anche le imprese. Le catene di fornitura asiatiche sono...

Per saperne di più

Dati TDM utilizzati per esaminare l'impatto delle tariffe sull'acciaio e sull'alluminio

Gli studiosi del commercio in un recente articolo hanno utilizzato i dati del Trade Data Monitor sul commercio di acciaio e alluminio per valutare l’impatto delle misure protezionistiche del 2018-2019 sulle importazioni di Stati Uniti e Unione Europea. L’articolo di Simon Evenett e Fernando Martin, pubblicato dal Center for European Policy Research, ha scoperto che, poiché gli Stati Uniti e l’Unione Europea…

Per saperne di più

La Cina aumenta le importazioni di materie prime a doppia cifra

Nel mese di ottobre la Cina ha aumentato drasticamente le importazioni di combustibili fossili, metalli industriali e materie prime agricole, una corsa alle materie prime che, se sostenuta, avrà un impatto notevole sui prezzi e sulle catene di approvvigionamento. La Cina ha continuato ad aumentare il suo feroce consumo energetico, aumentando le importazioni di gas naturale da 120,1% su base annua a 8,8 milioni di tonnellate, di carbone da 23,3% a 36...

Per saperne di più

Il commercio cinese vacilla mentre la domanda globale si indebolisce

I politici degli Stati Uniti e dell’Unione Europea hanno lavorato duramente per ridurre l’inflazione dopo aver insaponato gli stimoli sulle loro economie per sopravvivere alla pandemia di Covid-19. I conseguenti tassi di interesse più alti stanno intaccando la domanda dei consumatori, il che è una brutta notizia per i produttori cinesi che speravano che i consumatori da Praga a Portland potessero tirarli fuori dalla loro stasi. Esportazioni totali…

Per saperne di più

US #1 Esportatore alimentare e agricolo ma perde terreno rispetto ai rivali

Con l'avvicinarsi della scadenza per il rinnovo della legge agricola, fissata per il 30 settembre, gli Stati Uniti sono ancora il primo esportatore mondiale di prodotti alimentari e agricoli, ma quest'anno hanno perso un po' di terreno rispetto ai rivali. Nel complesso, le esportazioni alimentari e agricole degli Stati Uniti sono diminuite da 10,9% a $69,1 miliardi nella prima metà del 2023. In confronto, #2 del Brasile...

Per saperne di più

L’India è un punto luminoso nel crollo dei numeri commerciali

Un’altra pubblicazione mensile di statistiche commerciali cinesi, un’altra serie di dati che mostrano che i consumatori dei paesi ricchi hanno smesso di spendere soldi, l’inflazione sta rosicchiando i budget, le imprese sono preoccupate per una recessione e tutti sono spaventati per una guerra commerciale. Un’eccezione alla situazione negativa: la Cina ha registrato aumenti sia nelle esportazioni che nelle importazioni dall’India. IL…

Per saperne di più

I dati commerciali indicano un’inflazione più bassa

Per un altro mese, le esportazioni cinesi di merci sono diminuite, scendendo di 14,5% su base annua a luglio a $281,8 miliardi. Il calo è stato causato da un’economia più debole e da un continuo riallineamento nel commercio globale. Le aziende stanno cercando basi produttive alternative alla Cina, per abbassare i costi e mitigare il rischio politico, e riducendo i loro investimenti diretti esteri che sono sostenuti...

Per saperne di più

Nel contesto della corsa all'acciaio americano, degli acquirenti devono far fronte alla crisi dell'offerta e ai dati commerciali

La competizione aziendale in corso per US Steel ha creato un’altra ondata di incertezza per l’industria americana. Il destino della venerabile azienda fondata 122 anni fa rimane incerto, ma gli acquirenti di acciaio si trovano ad affrontare una crisi della catena di approvvigionamento, suggeriscono i dati commerciali. Gli Stati Uniti sono scesi al quarto posto nel mondo nella produzione di acciaio, con circa 86 milioni di tonnellate, dietro alla Cina...

Per saperne di più

La Cina raddoppia le importazioni di carbone e gas come fattori di interesse per il commercio globale

Il più grande esportatore mondiale ha riportato un altro mese di dati commerciali deludenti per giugno. Le esportazioni cinesi sono diminuite di 13% su base annua nel mese a $285,3 miliardi, e le importazioni sono scese di 6,9% a $214,7 miliardi. Il calo è stato causato da un massiccio calo della spesa al consumo negli Stati Uniti e in Europa, causato dall’inflazione, dalle ricadute della pandemia di Covid-19 e…

Per saperne di più

I settori di nicchia delle esportazioni del Vietnam evidenziano la complessità del commercio globale

Mentre il commercio globale rallenta nel 2023, a causa della debole domanda dei consumatori, delle persistenti ricadute del Covid e delle tensioni protezionistiche, il rallentamento ha evidenziato settori di nicchia nell’economia globale in cui il commercio è ancora robusto. Il risultato: non viviamo più in un mondo in cui ogni consumatore acquista più cose e tutto è prodotto in Cina, o...

Per saperne di più

I chip sono in crescita: 10 principali tendenze commerciali nel settore dei semiconduttori

La battaglia geopolitica strategica sui semiconduttori, l’ingrediente chiave di computer e telefoni, si sta intensificando, mentre Stati Uniti, Cina e altri paesi aumentano gli investimenti nella produzione interna, proteggono i loro mercati interni e monitorano aggressivamente le capacità dei rivali. Mentre gli Stati Uniti e la Cina si disimpegnano reciprocamente dalle catene di approvvigionamento più strategiche, altri paesi, come la Germania…

Per saperne di più

Il nuovo posto della Cina nel commercio globale: importatore numero 1 di prodotti alimentari e agricoli

Come previsto, questa settimana la Cina ha riportato dati commerciali poco brillanti, segnalando una possibile recessione negli Stati Uniti e ulteriori problemi per l’economia globale. Le esportazioni cinesi sono diminuite per la prima volta in tre mesi, scendendo da 7,5% su base annua a $283,5 miliardi. Le importazioni sono scese da 4,5% a $217,7 miliardi. La Banca Mondiale questa settimana ha affermato che l’economia globale…

Per saperne di più

La crescita delle esportazioni cinesi verso i paesi BRI è in forte espansione dal 2012

Nel 2013 il presidente Xi Jinping ha lanciato la Belt and Road Initiative (BRI) con l’obiettivo di aumentare la prosperità economica migliorando la connettività globale della Cina. A marzo 2022, erano 147 i paesi (1) che partecipavano alla BRI con la Cina. Con l’avvicinarsi del decimo anniversario, qual è l’impatto sul commercio cinese in quanto...

Per saperne di più

La Cina va in Europa

C’è così tanta attenzione sulle relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cina e sui suoi frequenti fuochi d’artificio che spesso si dimentica che l’Unione Europea, ancora la principale alleanza di libero scambio mondiale, con 447 milioni di consumatori, è il cliente migliore. Ad aprile, le esportazioni verso l’Unione Europea sono aumentate di 4,1% su base annua arrivando a $3T, raggiungendo 44,7 miliardi, mentre le esportazioni verso gli Stati Uniti sono diminuite di 6,2%…

Per saperne di più

Crollo delle esportazioni vietnamite, ma i consumatori acquistano automobili

Il forte calo delle esportazioni e delle importazioni del Vietnam durante il primo trimestre del 2023 indica le vulnerabilità dell’economia di un paese di circa 100 milioni di abitanti, nonché il crollo degli ordini industriali e della fiducia delle imprese in tutto il mondo. Le esportazioni trimestrali del Vietnam sono scese di 11,8% su base annua a $79,3 miliardi nei primi tre mesi del 2023. Il commercio rende...

Per saperne di più

I veicoli elettrici stanno stimolando il commercio globale

In quello che dovrebbe essere un anno difficile per l’economia globale, il commercio mondiale sta ricevendo una spinta dal commercio automobilistico, in particolare dai veicoli elettrici. Le esportazioni cinesi di autoveicoli sono più che raddoppiate a marzo, aumentando di 123,8% su base annua raggiungendo $7,4 miliardi. Gran parte dell’industria automobilistica cinese è passata all’elettrico. Nel 2022, 44,7% di...

Per saperne di più

Perché il commercio globale di elementi delle terre rare sta crescendo e diversificandosi

I prezzi più alti per i minerali delle terre rare e il sostegno strategico da parte degli Stati Uniti e di altri governi hanno stimolato ulteriori investimenti, produzione e commercio internazionale, diversificando l’offerta di minerali essenziali per la produzione ad alta tecnologia. Gli elementi delle terre rare, come il disprosio, il lantanio e il cerio, sono 17 elementi utilizzati come ingredienti di nicchia nei magneti, nelle batterie e nei convertitori catalitici. Questi…

Per saperne di più

Perché la Cina sta aumentando le importazioni dall’America Latina

L’economia globale viene riprogrammata a causa dei cambiamenti geopolitici, dei cambiamenti nelle catene di approvvigionamento high-tech e delle fonti rinnovabili e della minore domanda dei consumatori negli Stati Uniti e nell’Unione Europea. Una delle principali conseguenze di questi cambiamenti: un rallentamento degli scambi commerciali con la Cina, il primo esportatore mondiale e il secondo importatore di beni e materie prime. Martedì, la Cina ha riportato un totale...

Per saperne di più

I dati commerciali mostrano le correlazioni tra i prezzi del gas e dell’urea

Le correlazioni tra i prezzi dell’urea e del gas naturale possono esistere durante i periodi in cui le interruzioni della domanda e dell’offerta non determinano i prezzi. Ciò è logico dato che la catena del valore dell’urea inizia con il gas naturale. Utilizzando le statistiche di Trade Data Monitor, i prezzi di importazione del gas naturale dei paesi baltici (Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Lettonia, Lituania, Polonia, Russia e Svezia)…

Per saperne di più